Fornitura, posa, lucidatura, restauro parquet

Fornitura e posa scale, boiserie e battiscopa

Prodotti pulizia ​pa​vimenti in ​legno

Parquet Arreda - Bologna

Luigi Pilisi Parquet Arreda

Posa Pavimenti in Legno Bologna

 


facebook
instagram
logoLP

Luigi Pilisi Parquet Arreda

LA TUA CASA CON IL CALORE DEL LEGNO.


cell. 3483810350
luigipilisi@live.it
 
Privacy - Cookie Policy
 

facebook
instagram
©2016 Parquet Arreda di Luigi Pilisi
via Jacopo Barozzi 2/B  Bologna 40126  
P.IVA 04298660376
Fonema Studio Editoriale
By
Posa Pavimenti Legno Bologna - Parquet Arreda
21/07/2016, 17:40

Parquet, Posa, Pavimenti in legno, Levigatura, Manutenzione



Posa-del-parquet
Posa-del-parquet
Posa-del-parquet
Posa-del-parquet
Posa-del-parquet
Posa-del-parquet


 Tutto quello che dovete sapere prima di scegliere il tipo di parquet, la posa e la finitura più adatta al vostro ambiente





Prima di posare un parquet è bene predisporre al meglio il piano di posa verificando che presenti uno spessore uniforme, privo di fessure e ben asciutto, compatto e pulito. Un professionista serio effettua sempre tali controlli mediante appositi strumenti, come ad esempio l’igrometro a carburo che misura l’umidità.



Le tecniche di posa

La posa incollata si adatta sia al parquet prefinito che ai listelli in legno massiccio. I vari elementi vengono applicati direttamente al sottofondo con alcuni accorgimenti utilizzati per consentire l’assestamento del legno. La posa flottante, in alternativa, si usa se si vuole preservare un prestigioso pavimento sottostante o per limitare la percezione del rumore e ridurre il calpestio. Si predispone prima uno strato di fogli di polietilene o guaina isolante, su cui vengono appoggiati gli elementi da posare.


Gli schemi di posa

Sono moltissimi gli schemi di posa che si possono utilizzare. Dalla posa a tolda di nave a quella a cassero (regolare o irregolare), dalla spina di pesce alla spina ungherese con fascia e bindello. Dalla posa a riquadri a quella a mosaico. Associando alla posa anche la scelta del legno per colore, venatura, lavorazione e spessore, le combinazioni diventano infinite. Inoltre il legno è così versatile che si può abbinare alle piastrelle creando meravigliosi giochi di forme e colori.

Utilizzi del legno nell’ambientazione

Il classico parquet della zona giorno o della zona notte è senz’altro il primo che ci viene in mente, ma arredare col legno vuol dire anche creare magnifiche realizzazioni come patii e terrazze, scale (rivestite interamente o parzialmente), ed eleganti boiserie per valorizzare le pareti. Oggi inoltre il legno viene trattato per essere utilizzato anche nei bagni o in cucina dove tradizionalmente non veniva scelto per il timore che potesse danneggiarsi e patire l’umidità.


La rilevigatura dei pavimenti esistenti

Tutti i tipi di parquet, dopo un certo periodo di tempo, possono essere rilevigati e trattati per riportarli all’origine. La verniciatura protegge e decora la superficie. Attualmente si utilizzano delle vernici ecologiche all’acqua che mantengono il colore naturale del legno senza alterare le caratteristiche delle varie essenze. In alternativa si può scegliere la ceratura che consente una maggior traspirazione. Le cere possono essere trasparenti o leggermente colorate. La ceratura ha però una durata limitata e il trattamento va ripetuto nel tempo.

Analogo alla ceratura è il trattamento con gli oli che impregnano il legno preservandone l’aspetto naturale a cui deve fare seguito la lucidatura con monospazzola. Ceratura e oliatura sono trattamenti che valorizzano il legno. In particolare il legno essenza rovere si presta a varie colorazioni, una delle quali è lo sbiancamento che si può ottenere sia con vernice sia con trattamenti naturali come ad esempio l’acqua ossigenata.​








1
Web agency - Creazione siti web CataniaCreare un sito web su misura